18 maggio 2011

Non importa come ti muovi

Guarda lui, è un dio.
L'ho trovato su un libro, sul Bernini. Perché sono stato a Roma un anno e mezzo e per visitarla da dove inizi? A caso. Per me è stato alla Galleria Borghese. Ma poi ti serve una traccia. Wikipedia non va bene, troppo dispersiva pure quella. Allora alla Galleria trovo un libro sul Bernini, con mappe e itinerari, visto che le sue opere sono dappertutto per Roma e tantissime (Federico Zeri dimostrerà che alcune, in realtà del padre, se l'è attribuite abusivamente). Lo sfoglio e vedo la foto di questo Ares Ludovisi seduto a fianco di uno scudo rotondo che sembra proprio la ruota di una sedia a rotelle. Giro subito l'immagine e il modello della mia sedia a P., che sa fare i fotomontaggi, ed ecco il mio divino testimonial.